NEWS
mercoledì 20 settembre 2017 ore 18:14
Ss. Andrea Kim e compagni
IL GIORNALE IN EDICOLA
PRIMOPIANO
animali
Cinghiali, per gli agricoltori il numero va ridotto
14 settembre 2017

I cinghiali sono troppi, sono pericolosi e causano danni economici alle colture. Per questo vanno ridotti di numero fino a «ricondurre le consistenze di tali popolazioni selvatiche entro accettabili livelli di sostenibilità territoriale ed ambientale». È questa la presa di posizione di Confagricoltura Lombardia riguardo gli ungulati, segnalati recementemente anche nel territorio Lodigiano, in vista della Conferenza Stato Regioni che si accinge a ridefinire alcuni passaggi della normativa sugli indennizzi dei danni alle culture agricole.
La richiesa dell’organizzazione degli imprenditori agricoli chiede quindi che «da un lato ci si adoperi a superare le limitazioni europee all’integrale risarcimento dei danni subiti ed ad armonizzare e semplificare le procedure, e che dall’altro si pongano le basi normative per un effettivo contenimento delle popolazioni selvatiche in rapporto alla sostenibilità territoriale, anche a garanzia dell’incolumità pubblica».

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
6 commenti.
Gengiscan 16 settembre 2017 01:07
I CINGHIALINI FINO A DUE TRE MESI SONO UN TESORO....COI LORO MUSINI ROSA..
miriam 15 settembre 2017 09:10
simpatico.....Il tipo :)
OSPREY 15 settembre 2017 08:12
Concordo con cloro62! per la riduzione dei veleni, come se "loro" siano gli unici protettori dell'ambiente!!
Il tipo 14 settembre 2017 22:43
Nutrie cinghiali fra poco le cavallette e poi finalmente il diluvio e si ripartira'con un altra testa.
miriam 14 settembre 2017 14:43
bellissimi animali però speriamo di non incontrarli.....
cloro62 14 settembre 2017 14:11
si può fare. di pari passo con la riduzione dei veleni che gli agricoltori spargono nelle nostre campagne al fine di avere "accettabili livelli di sostenibilità territoriale ed ambientale"