NEWS
lunedì 21 agosto 2017 ore 15:54
S. Pio X
IL GIORNALE IN EDICOLA
SUDMILANO
Come in autunno
Nei parchi di San Donato un tappeto di foglie gialle
12 agosto 2017

Autunno ancora non è, ma a passeggiar tra parchi e prati di San Donato (ma vale anche per molte altre zone) sembra d’esser finiti alle soglie dell’inverno ancora lontano. Causa l’effetto congiunto di caldo torrido, siccità e improvvise folate di vento di questa strana estate, sono diverse le essenze arboree – platani, soprattutto, ma anche ippocastani e tigli – che hanno messo in atto, con largo anticipo, il naturale sistema di difesa che prevede, per ridurre la superficie traspirante e quindi “risparmiare” acqua e sostanze nutritive, il distacco delle foglie che, ormai da qualche giorno, si vedono ingiallire e cadere. Risultato, viali, strade, parchi e giardini sono letteralmente coperti da un manto dorato e scrocchiante che sotto i piedi fa uno “strano effetto” dal sapore autunnale. Il fenomeno, che si sta verificando da qualche giorno in buona parte del nord Italia, è particolarmente evidente tra i vialetti che attraversano il bosco urbano di San Donato, dove il tappeto di foglie secche avvolge quasi l’intera Metanopoli.

®Riproduzione riservata
INVIACI IL TUO COMMENTO
Commento (non deve superare i 1500 caratteri)
I commenti vengono moderati dalla redazione
3 commenti.
Trattorino86 14 agosto 2017 14:41
Eppure in campagna elettorale aveva promesso "la priorità alle foglie cadute sui vialetti". Vergogna Checchi.
bruno59 14 agosto 2017 11:37
Non fa niente come non farà niente con le foglie putride sui viali in autunno.Almeno fino a quando i sandonatesi non protesteranno senza essere caduti ...
Come a Lodi del resto..
Trattorino86 14 agosto 2017 09:33
E checchi che fa?